Le grandi spedizioni

Nel 1772 Philippe Clicquot, fondatore della Maison, sapeva pefettamente che cosa voleva fare. Pubblicò un'inserzione sulla Gazette de France per annunciare la fondazione di négoce de vin à l’enseigne Clicquot, proponendosi di varcare le frontiere del Regno per portare sulla tavola degli stranieri la raffinatezza dei vini di Champagne. Il destino della Maison fu segnato da questo obiettivo subito concretizzato attraverso numerose spedizioni in Italia, poi in Germania e in Svizzera l’anno seguente, in Russia dal 1780 e negli Stati Uniti dal 1782.

Tutte le grandi spedizioni

Francia – 1772

Philippe Clicquot spedisce in alcune città francesi: 50 bottiglie a Parigi, 200 a Rouen, 3600 a Bordeaux.

 

Italia – 1772

L'Italia è il primo paese straniero cliente della Maison. La prima vendita registrata nel primo libro degli ordini della Maison è destinata a G.A. Benintendi a Venezia (60 bottiglie).

 

Svizzera – 1773

Sessanta bottiglie di Champagne vengono spedite all’Hôtel du Faucon a Berna. Nell’ottobre 1775, la prima esportazione di Champagne Rosé della Maison è destinata a Losanna.

 

Germania – 1773

Ottanta bottiglie di Champagne Clicquot vengono spedite a Joseph Serrière a Francoforte.

 

Belgio – 1776

 

La Maison invia 50 bottiglie a Monsieur Cante a Gand.

 

Repubblica Ceca – 1777

La Maison spedisce dello Champagne Blanc a diversi clienti di Praga.

 

Austria – 1777

 

A Vienna vengono effettuate più consegne di Champagne Clicquot, in particolare per il rosticciere della Guardia Ungherese dell’Imperatore.

 

India – 1777

Quarantacinque bottiglie vengono inviate a uno spedizioniere di Lorient per essere mandate in India.

 

Gran Bretagna – 1778

Duecentoquaranta bottiglie di Champagne Clicquot vengono inviate al Signor d'Arssas, nella contea del Sussex.

 

Paesi Bassi – 1799

 

Alcune bottiglie di Champagne Blanc e Rosé vengono spedite a Maastricht.

 

Russia – 1780

 

A partire dal 1780 Philippe Clicquot spedisce le prime bottiglie di Champagne a Mosca, quindi, l’anno successivo, a San Pietroburgo e Archangelsk.

 

Stati Uniti – 1782

Cento bottiglie di Champagne sono indirizzate a Robert & Co., Filadelfia.

 

Spagna – 1786

 

Sessanta bottiglie di Champagne, di cui dieci di Rosé, partono alla volta di Canal Frères a Palma di Maiorca.

 

Irlanda – 1788

 

Trenta bottiglie di Champagne Clicquot vengono inviate a un negoziante di Dublino.

 

Svezia – 1802

 

Invio di trecento bottiglie di Champagne Blanc destinate a Henry Eckström a Stoccolma.

 

Polonia – 1802

 

Spedizione di Champagne Blanc e Rosé a Cracovia. L’anno successivo, la Maison si spinge sino a Varsavia.

 

Ungheria – 1804

 

La Maison spedisce delle bottiglie a diversi negozianti di Pest.

 

Slovacchia – 1805

 

Centoventicinque bottiglie di Champagne, di cui cinquanta di Rosé, partono per Presbourg (Bratislava).

 

Danimarca – 1805

 

Nel settembre 1805, la Maison invia bottiglie di Champagne Blanc e Rosé a diversi clienti di Copenaghen.

 

Norvegia – 1807

In seguito alla visita del paese da parte del suo commesso viaggiatore, la Maison spedisce Champagne Blanc e Rosé a Christiania (Oslo), Bergen, Drontheim, Arendal e Christiansund.

 

Brasile – 1818

 

Spedizione in Brasile di trecento bottiglie di Champagne, di cui cento di Rosé.

 

Turchia – 1827

 

Invio di mille bottiglie di Champagne a Constantinopoli (Istanbul).

 

Messico - 1832

 

Centoquarantaquattro bottiglie di Champagne partono alla volta del Messico.

 

Finlandia – 1833

 

Centocinquanta bottiglie vengono inviate a G.A. Deckers a Helsingfors (Helsinki).

 

Cina – 1847

 

Spedizione in Cina di quarantotto bottiglie di Champagne.

 

Porto Rico – 1852

Sei casse da dodici bottiglie vengono inviate nella città di Ponce, nell’isola di Porto Rico.

 

Indie olandesi – 1852

Trecento bottiglie di Champagne partono alla volta di Batavia (Giacarta).

 

Canada - 1855

Vengono effettuate due spedizioni: la prima di ventitré casse da 12 bottiglie (Québec) e la seconda di due casse da 24 mezze bottiglie (Montréal).

 

Australia – 1859

 

Spedizione di centottanta bottiglie a Melbourne e 36 a Sydney.

 

Singapore – 1859

 

Quattro casse da dodici bottiglie di Champagne sono spedite a Singapore.

 

Giappone – 1867

 

Su richiesta di un commerciante londinese, vengono effettuate due spedizioni successive verso il Giappone.

 

 

Nuova Zelanda - 1870

Spedizione di dieci casse da dodici bottiglie in Nuova Zelanda.

 

 

Thailandia – 1873

 

Duecentoquaranta bottiglie vengono inviate a Bangkok.

 

 

Sudafrica – 1873

Spedizione di venti casse da dodici bottiglie a Città del Capo.